Torre e fonte della Mencia

.
Monumenti 1/2 Ora Storia

Torre e fonte della Mencia

Come attestano le iscrizioni incise in alcuni mattoni della torre stessa, sappiamo che i lavori per la sua costruzione risalgono al 1537.

In passato l’orologio, che è ancora funzionante sulla sua sommità, era attivato manualmente, e l’ingranaggio antico, un vero e proprio capolavoro di ingegneria, è tuttora conservato al Museo Amos Cassioli.

Il nome di questa torre civica deriva proprio dalla fontana che vi fu costruita ai suoi piedi: un grande mascherone a forma di testa di Gorgone in pietra, con tanto di serpenti in bronzo, che mesceva, appunto, l’acqua per i passanti.

Anche se l’originale di questa fonte è attualmente conservata all’interno del Museo Palazzo Corboli, leggenda vuole che chi beve l’acqua da questa fonte, prima o poi si ritroverà a tornare ad Asciano.


PHOTO CREDITS
Luciano Francini, Antonio Cinotti

Info e Accessibilità

DOVE

Corso Giacomo Matteotti, Asciano (Siena).

INFO

Tel. +39 0577 714450
Mobile: +39 348 0847875
Email: info@visitcretesenesi.com